A+ R A-
10-03-2012

Manutenzione ordinaria

E-mail Stampa PDF

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.M. 10 febbraio 2014 recante i nuovi "Modelli di libretto di impianto per la climatizzazione e di rapporto di efficienza energetica di cui al decreto del Presidente della Repubblica n. 74/2013.

A partire dal 15 ottobre 2014:
Gli attuali "Libretti di Centrale e di Impianto" (per impianti termici sopra e sotto i 35kW, di cui agli allegati I e II al D.M. 17/03/03) dovranno essere sostituiti da un unico "LIBRETTO DI IMPIANTO PER LA CLIMATIZZAZIONE" di cui all'Allegato I del D.M. 10/02/14. Nel nuovo Libretto, ad esempio, sarà possibile indicare la presenza sia dell'impianto termico (di qualsiasi potenza) che dell'impianto di climatizzazione estiva.
N.B. Per gli impianti esistenti al 01/06/14 i "Libretti di centrale" ed i "Libretti di impianto", compilati in precedenza, dovranno essere allegati al nuovo "Libretto di impianto per la climatizzazione".
Gli attuali "Rapporti di controllo tecnico" (per impianti termici sopra e sotto i 35kW, di cui agli Allegati F e G al D.Lgs. 192/05 e s.m.i.) dovranno essere sostituiti dai "RAPPORTI DI CONTROLLO DI EFFICIENZA ENERGETICA" - di cui agli Allegati da II a V del D.M. - differenziati in 4 tipologie:
TIPO 1 (gruppi termici)
TIPO 2 (gruppi frigo)
TIPO 3 (scambiatori)
TIPO 4 (cogeneratori)
da compilare, a partire dal 1° giugno 2014, in occasione degli interventi di controllo ed eventuale manutenzione - di cui agli artt. 7 e 8 del D.P.R. 74/13 - effettuati su impianti termici di climatizzazione invernale sopra i 10kW e di climatizzazione estiva sopra i 12kW (con o senza produzione di acqua calda sanitaria).

Per gli impianti termici alimentati esclusivamente con FER - fonti energetiche rinnovabili, di cui al D.Lgs. 28/11 - sarà richiesta SOLO la compilazione del "Libretto di impianto per la climatizzazione".

Contratto di manutenzione

E-mail Stampa PDF

assistenza caldaie e impianti


assistenza caladaia trentino

Alberghi, condomini, edifici comunali, aziende produttive, casiefici, centri commerciali, teatri ma anche piccole utenze e seconde case, sempre più spesso, il contratto di manutenzione diventa uno strumento ultile e sempre più insdispensabile per far sì che ogni componente del tuo impianto sia sempre sicuro, efficiente, conforme alla nortmativa che lo disciplina, che dia la massima resa con il minimo consumo, e soprattutto mai scoperto dal nostro servizio assistenza, che con tempestività fa fronte a tutti gli imprevisti. L'assistenza caldaie in tutto il trentino è garantita dal contratto di manutenzione ,quel vestito all'impianto che disegniamo appostiamente per ogni tipo di utente, con la sua assitenza e manutenzione personalizzata. Con l'obiettivo che il cliente si dimentichi dell'eistenza del suo impianto.

 

Cerca nel sito